Logo
ITA
mobile website coming soon

Sul colle di San Martino ad Artegna da pochi anni è possibile
ammirare le tracce di un antichissimo passato che gli scavi
archeologici stanno portando alla luce: si tratta del castrum citato
da Paolo Diacono nella “Storia dei Longobardi”, un sito fortificato
che si è sviluppato in età altomedievale, ma sicuramente di
origine più antica, come confermano i reperti di epoca romana, e
che si è poi trasformato in un maestoso castello, di cui rimangono
poche tracce. Oltre ai resti archeologici di una grande cisterna
e delle strutture murarie del castello superiore è possibile visitare
anche la chiesetta di San Martino, la più antica del paese, e il
castello inferiore, inaugurato di recente, dopo essere stato quasi
completamente distrutto dal sisma del 1976. Il castello ospita la
Mostra archeologica: “Il Castrum Artenia nel Ducato Longobardo
di Forum Iulii” con reperti provenienti dagli scavi effettuati sul
colle, e la Mostra fotografica: “Artegna 1976-2014”, tema la
ricostruzione del castello e del paese dopo il sisma del 1976.
Dalla cima si può osservare uno splendido panorama che
evidenzia l’invidiabile posizione strategica dell’altura.
L’archeologa in persona, che ha seguito gli scavi iniziati nel
2003, ci accompagnerà in un percorso che ci rivelerà quanto
scoperto, regalandoci segreti e aneddoti legati alle sue ricerche.
Al termine della visita verrà offerto un calice di vino o una
bevanda analcolica tra quelle proposte dal locale.

SCARICA MAGGIORI INFO
ARTEGNA: VISITA AL CASTELLO E SCAVI CON L’ARCHEOLOGA
ESCURSIONI E VIAGGI
Prenotabile per gruppi (minimo 12 persone).
Euro 12,00 per persona.
PERCORSO A PIEDI
BAMBINI
Gratuiti fino 12 anni senza bevanda
VISITA GUIDATA
INTERESSE ARTISTICO
INTERESSE STORICO
ARTEGNA: VISITA AL CASTELLO E SCAVI CON L’ARCHEOLOGA
ESCURSIONI E VIAGGI
Prenotabile per gruppi (minimo 12 persone).
Euro 12,00 per persona.
PERCORSO A PIEDI
BAMBINI
Gratuiti fino 12 anni senza bevanda
VISITA GUIDATA
INTERESSE ARTISTICO
INTERESSE STORICO

Sul colle di San Martino ad Artegna da pochi anni è possibile
ammirare le tracce di un antichissimo passato che gli scavi
archeologici stanno portando alla luce: si tratta del castrum citato
da Paolo Diacono nella “Storia dei Longobardi”, un sito fortificato
che si è sviluppato in età altomedievale, ma sicuramente di
origine più antica, come confermano i reperti di epoca romana, e
che si è poi trasformato in un maestoso castello, di cui rimangono
poche tracce. Oltre ai resti archeologici di una grande cisterna
e delle strutture murarie del castello superiore è possibile visitare
anche la chiesetta di San Martino, la più antica del paese, e il
castello inferiore, inaugurato di recente, dopo essere stato quasi
completamente distrutto dal sisma del 1976. Il castello ospita la
Mostra archeologica: “Il Castrum Artenia nel Ducato Longobardo
di Forum Iulii” con reperti provenienti dagli scavi effettuati sul
colle, e la Mostra fotografica: “Artegna 1976-2014”, tema la
ricostruzione del castello e del paese dopo il sisma del 1976.
Dalla cima si può osservare uno splendido panorama che
evidenzia l’invidiabile posizione strategica dell’altura.
L’archeologa in persona, che ha seguito gli scavi iniziati nel
2003, ci accompagnerà in un percorso che ci rivelerà quanto
scoperto, regalandoci segreti e aneddoti legati alle sue ricerche.
Al termine della visita verrà offerto un calice di vino o una
bevanda analcolica tra quelle proposte dal locale.

SCARICA MAGGIORI INFO